Nike Mercurial Victory IV TF Fireberry viola bambino4,5 US 36,5 EUR

B008G2QQX4

Nike - Mercurial Victory IV TF Fireberry viola bambino-4,5 (US) - 36,5 (EUR)

Nike - Mercurial Victory IV TF Fireberry viola bambino-4,5 (US) - 36,5 (EUR)
Nike - Mercurial Victory IV TF Fireberry viola bambino-4,5 (US) - 36,5 (EUR)

Strumenti

La manovra si annuncia, quindi, più articolata di quanto era stato prospettato inizialmente, perché  non prevede soltanto la riduzione della tariffa  oraria da 2,50 o 2 euro all’ora a 1,30 euro, ma introduce anche una Scarpe Uomo DIADORA Modello Clipper C Tela Vari Colori Paloma Grey 39
che adesso non esiste. Il che significa che  dalla seconda ora di sosta  in poi si pagherà di più, in modo da disincentivare comunque le soste lunghe e favorire la rotazione. Nello stesso tempo è prevista l’eliminazione, almeno per ora, di agevolazioni che erano state introdotte in alcune zone della città, come quella della tariffa “speedy” (60 centesimi per 30 minuti) per favorire le soste brevi.  A fronte dell’abbassamento della tariffa , inoltre, viene introdotta anche una maggiore rigidità nel frazionamento orario.

Le nuove tariffe riguarderanno sia le  Bluarea , dove i residenti possono parcheggiare senza limiti orari previo pagamento di un abbonamento annuale, che le  isole azzurre , riservate alla sosta a rotazione.

di Lions Clubs International

Dare modo ai volontari di servire la propria comunità, rispondere ai bisogni umanitari, promuovere la pace e favorire la comprensione internazionale attraverso i Lions club.

Dichiarazione della Visione

Essere il leader mondiale nel servizio comunitario e umanitario.


Storia

Nel 1917  Melvin Jones , un uomo d'affari trentottenne di Chicago, disse ai soci del business club locale a cui apparteneva che avrebbero dovuto guardare oltre i problemi legati al lavoro e dedicarsi al miglioramento della comunità e del mondo. Il gruppo di Jones, il Business Circle di Chicago, sosteneva la sua visione.

Dopo aver contattato gruppi simili negli Stati Uniti fu tenuto un incontro organizzativo il 7 giugno 1917, a Chicago (USA). Il nuovo gruppo prese il nome di uno dei gruppi invitati, la "Association of Lions Clubs". Nell'ottobre dello stesso anno si tenne una convention nazionale a Dallas (USA) nel corso della quale vennero approvati lo statuto, il regolamento, gli scopi e il codice etico.

Nell'arco di tre anni i Lions divennero un'organizzazione internazionale. Da allora, abbiamo ottenuto i più alti riconoscimenti per la nostra integrità e trasparenza. Siamo un'organizzazione ben gestita, con una visione consolidata, una missione precisa e una lunga tradizione di cui siamo orgogliosi.

Tutto iniziò nel 1917

Melvin Jones si pose una semplice domanda che rivoluzionò il mondo: cosa sarebbe accaduto se le persone avessero messo il proprio talento al servizio delle loro comunità per migliorarne le condizioni? Quasi 100 anni dopo, Lions Clubs International è l'organizzazione di club di assistenza più grande del mondo, con 1,35 milioni di soci in oltre 46.000 club e innumerevoli testimonianze di Lions che agiscono in base a una semplice idea comune: miglioriamo le nostre comunità.

1920: Diventiamo internazionali

Solo tre anni dopo la costituzione dell'organizzazione, i Lions divennero internazionali grazie alla fondazione del primo club in Canada. Nel 1927 fu la volta del Messico. Negli anni '50 e '60 la crescita a livello internazionale accelerò, con nuovi club in Europa, Asia e Africa. 

1925: Lotta alla cecità 

Helen Keller  tenne un discorso alla Convention di Lions Clubs International a Cedar Point (Ohio, USA) ed esortò i Lions a diventare "cavalieri dei non vedenti nella crociata contro le tenebre". Da allora abbiamo lavorato senza sosta per aiutare i  non vedenti e gli ipovedenti .

1945: Le nazioni si uniscono

L'ideale di organizzazione internazionale si concretizza nel nostro rapporto permanente con le Nazioni Unite. Siamo state una delle prime organizzazioni non-governative a essere state invitate ad assistere alla nascita ufficiale delle Nazioni Unite e ad aver supportato, da allora, il loro lavoro.

1957: Organizzazione di  programmi per i giovani

Verso la fine degli anni '50 abbiamo creato il  Programma Leo , per dare ai giovani del mondo un'opportunità di sviluppo personale attraverso il volontariato. In tutto il mondo vi sono circa 144.000 Leo e 5.700 Leo club in oltre 140 paesi.

L’amministratore delegato di Tim, Flavio Cattaneo, è pronto a dimettersi nei prossimi giorni dopo lo scontro con il principale azionista,  Vox Skate Shoes Class x Black/Grey/White
.

Tim comunica in una nota che «sono in corso di convocazione il Comitato Nomine e Remunerazioni», nonché, a seguire,  il Consiglio di Amministrazione , «con all’ordine del giorno l’esame della proposta di definizione consensuale dei rapporti fra la Società e il dottor Flavio Cattaneo. Deliberazioni conseguenti». È previsto che le riunioni si terranno il prossimo lunedì 24 luglio, si legge nella nota.

Migliaia in acqua a nuoto fino alla Palmaria

© ANSA
+CLICCA PER INGRANDIRE
Redazione ANSA LA SPEZIA 24 luglio 201711:49NEWS

Archiviato in

 Migliaia di persone si sono tuffate in acqua per la Piscina Naturale di Porto Venere, la manifestazione che per due sabati estivi (il prossimo sarò il 26 agosto) chiude il braccio di mare che separa il borgo all'isola Palmaria. Una giornata di nuotate, giochi d'acqua, dj set sulla banchina in uno scenario da sogno. A dare lo start all'evento l'assessore allo sport della Regione Liguria Ilaria Cavo. "Questo è quello che intendiamo per comunicare e promuovere la nostra regione, e lo sport è uno dei veicoli più forti. Una piscina naturale, con tutte queste persone che stanno dando bracciate per raggiungere la Palmaria da Porto Venere, è un esempio di come si può valorizzare il territorio" ha detto Cavo. C'è stata anche una proposta di matrimonio speciale, con tanto di flash mob in acqua su una canzone di Bruno Mars.
Davide, uno dei bagnanti, ha chiesto così la mano a Francesca.
Auguri al microfono sono arrivati anche dall'assessore regionale e dal sindaco Matteo Cozzani.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

SITE MAP

PRODOTTI

SEGUICI

CONTATTI